Posted by admin

Si è realizzato un sogno…

 INAUGURATO IL NUOVO ORATORIO

“Don Antonio Seghezzi”

Dopo tanti anni di attesa finalmente è stato realizzato un sogno. Il 4 novembre è’ stato inaugurato a Premolo il nuovo Oratorio “don Antonio Seghezzi”, che posto al centro del paese, vicino alla casa parrocchiale, diventerà il fulcro della vita dell’intera comunità.

Alle 16.30 è iniziata la solenne concelebrazione Eucaristica nella chiesa parrocchiale di Sant’ Andrea apostolo gremita di gente, presieduta dal vescovo Mons. Francesco Beschi  di Bergamo. Insieme a lui il parroco  don Gianluca Colpani, l’arciprete di Clusone, con la  rappresentanza  di molti  sacerdoti  della zona tra i quali don Mauro Bassanelli, Vicario Clusone – Ponte Nossa e di Don Emanuele Poletti direttore degli oratori. La celebrazione è stata animata dalla corale di Premolo.

Nell’omelia il Vescovo ha esordito –  “Inauguriamo il nuovo oratorio con il sacrificio di tanti e la convinzione di molti, tra questi un ringraziamento particolare al parroco per il lavoro svolto. Creare un futuro di richezza umana per i propri figli  ispirato al Vangelo di cui l’oratorio è sempre stato fonte di ispirazione”.

Al termine della Messa un corteo composto da bambini ha condotto il vescovo verso il nuovo oratorio, per il taglio del nastro e la benedizione.

Giunti all’oratorio sono stati fatti i discorsi ufficiali di saluto, la parola al sindaco Omar Seghezzi che ha ringraziato innanzitutto tutti quelli intervenuti alla cerimonia e che l’oratorio non deve essere inteso come un “contenitore” ma un modo di educazione cristiana, morale e civile e religiosa dei giovani in particolare ma anche dei meno giovani. Un Grazie particolare al Vescovo per aver mandato don Gianluca tra di noi, dove ha trovato in lui un sincero amico oltre che un eccellente pastore di anime. A don Gianluca da tutti noi, va un immenso grazie. E’ arrivato a Premolo nel settembre nel 2014 e con costanza, impegno e caparbietà è riuscito a portarci questo risultato. Un doveroso grazie a tutti quanti insieme a don Gianluca in qualunque modo hanno contributo a sostenerlo nella riuscita di questo eccellente obiettivo per tutta la nostra comunità. Il mio auspicio e la mia convinzione sono che il nostro nuovo oratorio significativamente intitolato a don Antonio Seghezzi diventi uno strumento di armonia, pace e condivisione per tutta la nostra comunità.. Parole di auguri di buon proseguimento sono giunte anche da Carlo Vimercati,    presidente Fondazione Cariplo Bergamo dove il suo contributo è stato preziosissimo per poter realizzare questa opera con più tranquillità, da Vittorio Bosio presidente nazionale del CSI e da don Emanuele Poletti direttore degli oratori della Diocesi di Bergamo.

Ed infine la parola ai progettisti, che hanno curato il progetto, Nadia Seghezzi e Matteo Zanoletti dello studio tecnico Geotec .

All’edificazione di questa struttura, la cui superficie si aggira intorno ai 500 metri quadri, comprende un bar, sala polifunzionale, bagni, cucina, ripostigli, e una terrazza praticabile, campi da calcio a 5 e uno di pallavolo (dedicati a Pietro Rota, Mauro Bana e Cristian Seghezzi giovani premolesi scomparsi in tragici incidenti stradali) e gli spogliatoi, hanno lavorato solo le imprese e artigiani del paese.

Dopo i discorsi, il Vescovo ha pronunciato la preghiera di benedizione spargendo l’oratorio con l’acqua benedetta e  il taglio del nastro terminando  così con un canto finale da parte dei bambini.

La festa si è conclusa con un allegro e gustoso rinfresco in oratorio.

 “Una Grande gioia che qui – ha commentato il vescovo al termine dell’ inaugurazione – dove è sepolto don Antonio, l’oratorio sia intitolato a lui, un uomo che rappresenta una delle figure più significative e intense tra quelle attente alle nuove generazioni e che la nostra chiesa continua ad alimentare”.

“Grazie a tutta la comunità – ha concluso il parroco don Gianluca- , perchè in questo progetto non c’ho creduto solo io, ma anche voi”.

Questo slideshow richiede JavaScript.